archivio

brunno presenta 2

Questo mercoledì Brunno presenta
Brunno presenta… – Il cartello *
Brunno: "Ci sei sollo tu?"
Ricco: "Sì"
Brunno: "Dovve sonno gli alltri?"
Ricco: "Non lo so"
Brunno: "Mmh"
Ricco: "…"
Brunno: "E cossa facciammo?"
Ricco: "Asspettiammo"
Brunno: "E se non arrivvano? Magarri si sonno dimennticatti di quessta regisstrazionne"
Ricco: "Mmh… Possibbile"
Brunno: "…"
Ricco: "…"
Brunno: "Nel frattemmpo, menntre asspettiammo, ti va di giocarre a carrte?"
Ricco: "Giussto"
Brunno: "Scrivvo un avvisso"
Ricco: "Avvisso?"
Brunno: "Appenndo un carrtelllo fuorri dalla porrta: ‘Trassmissionne sosspessa. Non dissturrbatte. Torrnatte purre a cassa. Buonnanotte’…"

* puntata registrata la sera del 18 maggio 2010 alla redazione del TGC

Questo mercoledì Brunno presenta
Brunno presenta… – Il mistero del ‘vassoio scomparso’ *
Brunno: "Buonnaserra a tutti! Che bello rivederrdi di nuovvo tutti qui innsiemme per parrlarre, disscuttere, annche animatamennte, dell’arrgomennto del giorrno…"
Ricco: "Che sarebbe?"
Brunno: "Benne… ecco… il missterro del ‘vassoiio scommparso’!"
Pippo: "Ma è statto risollto!"
Brunno: "Sì ma quello vecchio, l’originalle, è comunnque scommparrso"
Ricco: "E che immporrtannza avvrà mai?! Un vassoiio è un sollo un vassoiio"
Brunno: "Ma…"
Arancionne: "Sarrà finitto da quallche parrte… sallterrà furri primma o poi"
Brunno: "Ecco appunnto…"
Impiegatto: "Ma con quello nuovvo mi trovvo benne"
Ricco: "E ‘serrve’ più Sguizzine…"
Pippo: "Se ritroviammo quello vecchio ci toccherà utilizzarre annche quello e quinndi…"
Ricco: "Allorra ‘serrvirrà’ menno Sguizzine…"
Pippo: "E quinndi…"
Ricco: "Già…"
Arancionne: "…"
Impiegatto: "…"
Brunno: "Già…"
Ricco: "Missterro risollto!"

* puntata registrata la sera del 4 maggio 2010 alla redazione del TGC

Questo mercoledì Brunno presenta
Brunno
presenta… – Dialogo Speciale *
[…]
Brunno: "Pallo ha immprigionatto Arancionne e Pippo nel mio studdio"
Ricco: "Quanndo?"
Brunno: "Oggi pomeriggio…"
Impiegatto: "E perrché?"
Brunno: "Si sonno liberatti deggli ‘arrticcoli in esubbero‘ (‘cibbo e bevannde’) nassconndenndoli sotto il letto di Pallo"
Ricco: "Dobbiammo trovarre immeditamennte unna soluzionne e agirre"
Brunno: "Già…"
Impiegatto: "Ci pennso io. Agirrò subbito!"
Ricco: "Da sollo?"
Brunno: "Già… da sollo non ce la farrai mai… Bisoggna sposstarrli tutti. E pessano"
Impiegatto: "Ma non hanno le lorro gammbe?"
Brunno, Ricco: "Cossa? Chi?"
Impiegatto: "Arancionne e Pippo!"
Ricco: "Ha ha ha… Ma noi stiammo parrlanndo del cibbo stipatto sotto il letto!"
Impiegatto: "Ah…"
Brunno: "Iddea! Diciammo a Pallo che ci pennsiammo noi e gratuitamennte a ripulirre tutto. Cossì possiammo agirre alla lucce del solle. Porrtiammo tutta la robba al BARCINNO e poi… la connsumiammo!"
[…]

* puntata registrata la sera del 27 aprile 2010 alla redazione del TGC

Questo mercoledì Brunno presenta
Brunno presenta… – Il Caso Sciarpetta *

Brunno: "Eccoci qui riunitti sennza troppo clamorre datto che, visste le cirrcostannze, dobbiammo tenerre un cerrto decorro. Comme ben sapette – mi piacce cominnciarre… ricominnciarre il mio "Brunno  presenta…" comme se lo avessi presenntatto finno a ierri – comme ben sapette, dicevvo, il nosstro  povverro direttorre…"
Pippo: "Povvero?"
Brunno: "Per piacerre, Pippo… Il nosstro povverro direttorre Braccinno è statto
vittima di un gravve episoddio di delinnquennza appenna tre giorrni fa, lunnedì mattinna. Benne… è chiarro che noi tutti siammo vicinni al nosstro povvero direttorre Braccinno e, datto che non è anncorra statto idenntificatto l’aggressorre, nosstro doverosso commpito sarrà quello di inndagarre, trovarre il collpevvole e, non ulltimo, recuperarre la refurrtivva, la storrica sciarrpetta rossa, enntro domennica! Ecco vediammo un po’ di analizzarre quannto accadutto quella notte. Arancionne ha raccollto le dichiarazionni del nosstro povvero direttorre Braccinno (NPDB, d’orra in poi) con tannto di diallogo "parola per parola" comme ha precisatto il NPDB, tra il mallvivennte e il NPDB stesso. Arancionne, via al reporrtagge!"
Arancionne: "Ecco, ho passatto tutta la giorrnatta di ierri e quella di oggi a inndagarre e a
raccoggliere quallche innforrmazionne.
<<<
Luoggo dell’aggressionne: annticammera cassa di Arancionne (precisazionne: Braccinno è mio osspite
sinno a datta da desstinarrsi a causa di lavorri di risstrutturazionne della sua villetta)
Vittima: NPDB
Orra: unna quallsiasi della notte della domennica/mattinna del lunnedì
Varrie: erra piuttossto buiio
Diallogo "parola per parola" tra il mallvivennte e NPDB:
Mallvivennte: "Toc toc"
NPDB: "Chi è?"
Mallvivennte: "Unno"
NPDB: "A quest’ora?"
Mallvivennte: "Sì"
NPDB: "Le apro"
Mallvivennte: "Grazzie"
NPDB: "Ma lei chi è?"
Mallvivennte: "Sonno un teppissta"
NPDB: "Chi si cela dietro quella maschera?"
Mallvivennte: "Un teppissta e quessta (un cucchiainno di leggno) è la mia arrma!"
NPDB: "Non mi fa paura!"
Mallvivennte: "Fa niennte"
NPDB: "Fa niente? Se ne vada!"
Mallvivennte: "Primma mi dia quallcossa!"
NPDB: "Cosa? Due sberle?"
Mallvivennte: "No… la sua sciarrpetta!"
NPDB: "Non mi fa paura!"
Mallvivennte: "Fa niennte. Sonno arrmatto. Me la dia!"
NPDB: "Va bene va bene… Si calmi. Ecco… ma solo perché è armato!"
Mallvivennte: "Grazzie. Arrivederrci"
NPDB: "Si ricordi una cosa!"
Mallvivennte: "Cossa?"
NPDB: "Un giorno la sfiderò a duello…"
>>>
Ecco… quessto, per orra, è tutto…"
Brunno: "Che erroe… Che coraggio il NPDB… E bravvo Arancionne! Avette da farre quallche
dichiarazionne?"
Pippo: "Ho pocchi inndizzi ma trovverò "io" la sciarrpetta!"
Ricco: "Io non avvrei aperrto la porrta"
Arancionne: "Il NPDB erra mio osspite… Mi sennto in parrte ressponnsabbile di quannto
accadutto…"
Impiegatto: "Sonno connfusso"
Brunno: "Va be’… Le inndaggini proseguiranno e noi saremmo semmpre qui a innforrmarrvi. Un carro
salutto al NPDB dalla redazionne del TGC!"

* puntata registrata la sera del 13 ottobre 2009 alla redazione del TGC