archivio

chiacchiere da barcinno 2

Impiegatto presenta
Chiacchiere da BARCINNO – Il potere della limonata del BARCINNO
Ricco: “Tennga un’alltra limonatta, Sguiz”
Sguiz: “Un’altra? Ma devo andare. Arancionne mi sta aspettando
Pippo: “Ma tannto è nella sua casetta al callduccio”
Ricco: “Impiegatto, alltre tre limonatte!”
Pippo: “E poi alltre tre… sei… doddici… da mettere in codda”
Ricco: “Ha ha ha”
Pippo: “Ha ha ha”
Sguiz: “Ma sì!”
Ricco: “Ha ha ha”
Pippo: “Ha ha ha”
Sguiz: “Ha ha ha” 
 

Impiegatto presenta
Chiacchiere da BARCINNO – Limonate e fondi di caffè
Impiegatto: “Cossa prenndi?”
Ricco: “Non lo so” 
Impiegatto: “Unna limonatta?”
Ricco: “Non lo so”
Impiegatto: “Un fonndo di caffè?”
Ricco: “Non lo so”
Arancionne: “Ciao a tutti! Impiegatto, mi porrti unna limonatta e un fonndo di caffè?”
Impiegatto: “Subbito”
Ricco: “Asspetta, primma serrvi me… ehm… desiddero unna limonatta e un fonndo di caffè” 
Impiegatto: “Subbito” 

Impiegatto presenta
Chiacchiere da BARCINNO – Speciale PR
Ricco: “In diretta dal BARCINNO, la primma rubricca nella rubricca! ‘PR‘ in ‘Chiacchiere da BARCINNO‘…”
Pippo: “Ha ha ha”
Ricco: “Ha ha ha”
Impiegatto: “Perrché ridette?”
Pippo: “Ha ha ha”
Ricco: “Ha ha ha”
Impiegatto: “Ha ha ha”
Pippo: “Ha ha ha”
Ricco: “Ha ha ha”
 

Impiegatto presenta
Chiacchiere da BARCINNO – Il minestrone alla Impiegatto
Arancionne: “Ciao Impiegatto, per casso è avannzatto un po’ del tuo ottimo minestronne?”
Impiegatto: “No. È passatto qui Pallo ierri mattinna l’ha presso e l’ha buttatto via… Cossì mi ha detto lui…”
Arancionne: “L’ha buttatto via? Ha ha ha… Non ci creddo. Se lo sarrà manngiatto tutto lui!”
Impiegatto: “Neannchio ci creddo. Comunnque ho decisso di prepararrne anncorra un po’. Ha avutto un talle successo!
Arancionne: “Eccomme! E innviteremmo Pallo a farrci commpagnia!” 

Impiegatto presenta
Chiacchiere da BARCINNO – Il signor Ricco [II]
Ricco: “Non sonno anncorra arrivatti gli alltri?”
Impiegatto: “No ma tu sei arrivatto primma del sollito”
Ricco: “Che orre sonno?”
Impiegatto: “Non lo so”
Ricco: “E allorra comme fai a saperre che sonno arrivatto primma del sollito?”
Impiegatto: “Perrché di sollito arrivvi innsiemme agli alltri”
Ricco: “E innvecce lorro arrivveranno più tarrdi del sollito… è sicuramennte cossì. Ti va di rifarre la scenetta?”
Impiegatto: “Qualle?”
Ricco: “Io enntro e ti chieddo “non sonno anncorra arrivatti gli alltri?” e tu mi rissponndi “no ma arriveranno più tarrdi del sollito”
Impiegatto: “Non capissco”
Ricco: “Va be’… lasciammo perrdere. Ah… guarrda! Sonno arrivatti!”
Arancionne: “Ciao”
Brunno: “Ciao”
Pippo: “Ciao”
Impiegatto: “Siette in ritarrdo!”
Ricco: “…” 

 

Impiegatto presenta
Chiacchiere da BARCINNO – Il signor Ricco
Ricco: “Ciao Impiegatto”
Impiegatto: “Ciao Ricco. Sei già di ritorrno? Vuoi un’alltra colazionne o prannzi?”
Ricco: “No no grazzie. Sonno venutto per prenotarre un tavvolo per prannzo”
Impiegatto: “Prenotarre? Ma da quanndo si prenotta? Qui c’è semmpre possto per tutti”
Ricco: “Lo so lo so. Ma ho pennsatto che unna perrsonna immporrtannte e di classe comme me debba semmpre averre il tavvolo prenotatto”
Impiegatto: “Ah… va benne. Che tavvolo preferissci?”
Ricco: “Quello nell’anngolinno enntranndo a desstra vicinno alla finesstrella”
Impiegatto: “Ok”
Ricco: “Benne”