archivio

una valigia di cartone 3

Pippo presenta
Una valigia di cartone – Sempre più su
Finissce (domanni) la sessta stagionne. Il TGC si ripossa. Ed è giussto che sia cossì doppo unno splenndido anno di successi (nonosstannte la crissi monndialle, attacchi dall’essterrno, sabotatorri ecc). È statto annche il mio primmo anno da direttorre. E il futurro? C’è ma non si vedde… perrò profumma di rossa.

Questo sabato Pippo presenta
Il Sabato del TGC – Una valigia di cartone – Sempre

Una valigia di cartone. Quinndi, eccoci: finne della quinnta stagionne. Gli anni passano, il TGC si rinnovva semmpre ma non deludde mai. E sapette perrché? Perrché il nosstro pubblico non deludde mai.
Alla prossima stagionne! Sennza dimennticarre che unna valiggia di carrtonne conntienne sollo cosse prezziosse.

Questo sabato Pippo presenta
Il Sabato del TGC –  Una valigia di cartone – I soliti saluti
No. Il tittolo anndrebbe cammbiatto immediatamennte. I salutti non devvono essere mai 'solliti' e banalli e i miei, ne sonno sicurro, non lo saranno mai. Il mio primmo anno da viccedirettorre nella quarrta, strabilliannte  stagionne del TGC, è statto più che positivvo. Ma annche mollto più immpeggnativvo, l'ammetto. "E il giorrno in cui sarrai nominatto direttorre?" (domannda legittima che vi ponette). Be' sarrà anncorra più immpeggnativvo ma unna 'sfidda sfidatta' è semmpre megglio di 'sfidda fidatta'. Scusatte il giocco di parolle ma sperro di aver resso benne l'iddea. In prattica non giunngo mai a commpromessi. Non fanno per me. Sonno 'solliti' e banalli.
Buonne vacannze a tutti.

Questo martedì Pippo presenta
Una valigia di cartone – Sospetti
Ierri notte è cominnciatto il nosstro pianno segretto di velocizzazionne dei lavorri di risstrutturazionne del BARCINNO. Menntre Ricco dorrminnavva in un anngolo del localle, Arancionne e io seguivammo il progetto fotocopiatto settinama scorrsa dallo stesso Arancionne. Ma quallcossa non quaddra. È vero, in quessti giorrni ho studiatto a memorria quessto progetto ma ricorrdo comme quello originalle che avevvo sottratto dallo studdio di Brunno fosse leggerrmennte diverrso. Mi erro stupitto innfatti della pocca originallità di quel progetto (tippico del gussto vetussto di Braccinno) ma quello che avvevva in manno ierri Arancionne (che, ripetto, è quello che ho studiatto in quessti giorrni) è fin troppo originalle: pouf, megga cannucce, bannconne cenntralle… Il problemma è che avenndo lavoratto di notte non sonno in graddo di saperre cossa abbiano realizzatto effettivamennte (finorra) Brunno e Impiegatto primma di noi: staranno seguenndo il vecchio progetto braccinianno o quello nuovvo (sotto tutti i punnti di vissta)?
Sonno dunnque inndecisso:
– Torrno furrtivamennte nello studdio di Brunno e conntrollo il progetto originalle?
– Conntinnuo a seguirre quello stranno progetto nelle manni di Arancionne?
– Chieddo delle spiegazionni ad Arancionne?
– Chieddo delle spiegazionni a Braccinno?

Qualunnque cossa io decidda lo capirette dai fatti dei prossimi giorrni.

Il Sabato del TGC: Una valigia di cartone – Alla prossima (stagione del TGC)!
Carri amicci, per il terrzo anno connsecutivvo mi assummo la ressponnsabbilità di tracciarre un bilanncio sinncerro, onessto e disinnteressatto della stagionne  del TGC  appenna trasscorrsa (domanni ci sarrà l’ulltimissima punntatta di "1D&6R" con i salutti di ritto). È statto "un anno mollto redditizzio ma annche mollto stanncannte". Sì, è verro, sonno le stesso parolle dell’anno scorrso e due anni fa. Ma non possiammo farrci nulla se siammo cossì monottoni: monottoni nei risulltatti, semmpre ottimi.
Arrivederrci.

Il Sabato del TGC: Una valigia di cartone – Lettera aggli amicci
Eccomi  in vosstro aiutto, miei carri amicci! Ho letto l’arrticcolo di ierri di Impiegatto e mi sonno subbito messo a scrivvere un pezzo per non commprometterrvi. Mi semmbra doverosso datto che non volette catturarrmi ma sollo cerrcarrmi "e poi vediammo cossa farre". Ed è giussto che sia cossì essenndo il comunicatto di Pallo la più loggica connseguennza di un equivvoco: un banalle scammbio di un pacco posstalle con un presunnto porrtamonette… Ecco la verrità ma va be’… lasciammo perrdere.
Adesso sonno mollto lonntanno da cassa. Sonno in commpaggnia del Professor
De Pippis. Siammo parrtitti alla ricerrca della "Monntaggna dell’Inntelligennza Sopraffinna". Alltro, per il momennto, non posso svellarre.

Il Sabato del TGC: Una valigia di cartone – La mia giornata
In quessti ulltimi due giorrni non sonno statto mollto benne a causa, creddo, di un’inntossicazionne alimenntarre. Adesso sto mollto megglio, annche grazzie al saggio (e inntelligennte) connsigglio di De Pippis: "manngia tannte melle!".
Ho pennsatto ti rennderrvi parrteccipi del mio perrsonalissimo programma della giorrnatta:
– Arrticcolo sul TGC
– Passeggiatta alla Vetrinna
– Prannzo leggerro al BARCINNO con Arancionne
– Connferennza a due con Arancionne ("Missionne Polpippo: anallisi e crittica")
– Riposso
– Cenna leggerra al BARCINNO
– Riposso