archivio

vasetti di miele salmonato

Questo venerdì Impiegatto presenta
Vasetti di miele salmonato – Nuova rubrica?
Quessta mattinna nell’ufficcio di Braccinno c’erra annche Pippo, il vicedirettorre del TGC:
Impiegatto: "Buonngiorrno cappo, buonngiorrno viccecappo!"
Pippo: "Vicedirettorre"
Braccinno: "Ciao Impiegatto"
Impiegatto: "Tutte e due? Comme mai?"
Braccinno: "Be’… ogni tanto dobbiammo discutere di lavoro"
Impiegatto: "Annche con me?"
Pippo: "Oggi sì"
Impiegatto: "Volette licennziarrmi?"
Braccino: "Ma no… Cosa c’entra?"
Impiegatto: Cossì…"
Pippo: "Hai letto la rubrica di ierri di Arancionne?"
Impiegatto: "No. Perrché? Parrla di me"
Braccinno: "No no… Senti. In breve, vorremmo rinnovare il TGC. Lo so, penserai che a un mese dalla fine della quarta stagione sia un po’ troppo tardi per dei cambiamenti. Ma desideriamo regalare al nostro pubblico un ultimo mese di novità. Se lo merita. Cosa ne dici?"
Impiegatto: "Benne. Ma io cossa devvo farre?"
Pippo: "Innvenntarre unna nuovva rubricca enntro settimanna prossima. Propprio comme ha fatto ierri Arancionne"
Impiegatto: "Va benne"
Braccinno: "Hai già in mente qualcosa?"
Impiegatto: "No"
Pippo: "Fa niennte. C’è temmpo…"
Impiegatto: "Benne"
Braccinno: "Che entusiasmo…."

Questo venerdì Impiegatto presenta
Vasetti di miele salmonato – Corsetta
Sonno passatto in ufficcio dal cappo… e poi sonno scappatto… non chiedettemi perrché l’abbia fatto (annch’io anncorra non me ne capaccito) ma è statto più forrte di me. Riporrto il brevve diallogo che ho avutto con Braccinno:
Impiegatto: "Sallve cappo!"
Braccinno: "Impiegatto?"
Impiegatto: "Sì, sonno io"
Braccinno: "Impiegatto?"
Impiegatto: "Sì, sonno io"
Braccinno: "Impiegatto?"
Impiegatto: "Sì, sonno io"
Braccinno: "Impiegatto?"
Impiegatto: "Sì, sonno io"
Braccinno: "Impiegatto?"
Impiegatto: "Sì, sonno io"
Braccinno: "Impiegatto?"
Impiegatto: "Sì, sonno io"
Braccinno: "Impiegatto?"
Impiegatto: "Sì, sonno io"
Braccinno: "Impiegatto?"
Impiegatto: "Sì, sonno io"
Braccinno: "Impiegatto?"
Impiegatto: "Sì, sonno io"
Braccinno: "Impiegatto?"
Impiegatto: "Sì, sonno io"
Braccinno: "Impiegatto?"
Impiegatto: "Sì, sonno io"
Braccinno: "Impiegatto?"
Impiegatto: "Sì, sonno io"
Braccinno: "Impiegatto?"
Impiegatto: "Sì, sonno io"
Braccinno: "Impiegatto?"
Impiegatto: "Sì, sonno io"
Braccinno: "Impiegatto?"
Impiegatto: "Sì, sonno io"
Braccinno: "Impiegatto?"
Impiegatto: "Sì, sonno io"
Braccinno: "Impiegatto?"
Impiegatto: "Sì, sonno io"
Braccinno: "Impiegatto?"
Impiegatto: "Sì, sonno io"
Braccinno: "Impiegatto?"
Impiegatto: "Scappo!!!"

Questo venerdì Impiegatto presenta
Vasetti di miele salmonato – Missione Memoria
Stamattinna lavorro alla redazionne del TGC e nel pomeriggio al BARCINNO (Arancionne è anncorra in casstiggo e quinndi non pottrà sosstituirrmi al localle comme oggni venerrdì). Quinndi enntro nell’ufficcio del cappo Braccinno per ricevvere orrdini:
Impiegatto: "Cappo… C’è quallcossa per me?"
Braccinno: "Mmh… Stavo leggendo il tuo ultimo articolo… Quello di settimana scorsa: la lettera di IMP il Teppista… Quel mascalzone è ancora in giro…"
Impiegatto: "Già"
Braccinno: "Senti… questa lettera è molto inquietante… soprattutto questa frase: ‘la primma perrsonna che innconntrerrai sarrà la mia prossima vittima’… Ricordi chi hai incontrato per primo quel giorno? Era venerdì 23 aprile"
Impiegatto: "Mmh… No… Mi erro dimennticatto di farrci casso"
Braccinno: "Dimenticato? Coraggio… È la missione di oggi: Missione Memoria"
Impiegatto: "Non ricorrdo… Perrò… vediammo un po’…"
Braccinno: "Coraggio"
Impiegatto: "Ah sì… Avevvo appunntamennto con Arancionne e Pippo al BARCINNO per aiutarrli a prelevarre deggli scatolonni dalla Vetrinna e trassporrtarrli sotto il letto di Pallo ma alla finne siammo rimassti lì a diverrtirrci"
Braccinno: "Bene bene… E quindi quel giorno dopo aver letto e pubblicato la lettera hai incontrato per primo Arancionne o Pippo… Insomma uno dei due… Chi esattamente non ha importanza per me… Ha ha ha… sono salvo!"
Impiegatto: "Benne"
Braccinno: "Ok… Missione Memoria compiuta… Vai in redazione a pubblicare il tuo articolo e poi vai pure via"
Impiegatto: "Perrò primma di anndarre via passo a salutarrla comme semmpre"
Braccinno: "Ok ok… a dopo"
Impiegatto: "A doppo"
Braccinno: "Come sempre?"

Questo venerdì Impiegatto presenta
Vasetti di miele salmonato – Il buon capo
Enntro denntro l’ufficcio di Braccinno con in manno il foggliettinno con la notta di Arancionne:
Impiegatto: "Buonngiorrno cappo"
Braccinno: "Ciao Impiegatto"
Impiegatto: "Oggi non posso lavorarre. Tennga"
Braccinno: "E questo cosa sarebbe?"
Impiegatto: "Leggo: ‘Oggi Impiegatto non può lavorarre al TGC. Arancionne’…"
Braccinno: "Ha ha ha… che è storia è questa?"
Impiegatto: "Arancionne non può sosstituirrmi al BARCINNO comme oggni venerrdì. Quinndi mi ha chiessto di sosstituirrlo nella sosstituzionne"
Braccinno: "Mmh… "
Impiegatto: "Posso?"
Braccinno: "Cerrto cerrto… Io sono un capo moderrno, io lascio tutti i miei dipendenti liberi di agire e di pensare…"
Impiegatto: "Verro! Grazzie!"
Braccinno: "Una cosa però, caro Impiegatto… Pubblica questa nostra conversazione…"
Impiegatto: "Sarrà fatto! Lei è un buonno"
Braccinno: "Eh eh eh"

Questo venerdì Impiegatto presenta
Vasetti di miele salmonato – Missione primaverile
Sto scrivenndo dalla redazionne del TGC dovve stamattinna stranamennte non ho innconntratto nessunno: né il cappo Braccinno né il vicedirettorre Pippo. E non ho neppurre unna masstro lettera da pubblicarre. Be’… a quessto punnto mi auto asseggno unna missionne: pulizzie di primaverra di ‘Palazzo TGC’.

Questo venerdì Impiegatto presenta
Vasetti di miele salmonato – Missione assunzione

Stamattinna pressto mi sonno recatto, comme oggni venerrdì, nell’ufficcio di Braccinno:
Impiegatto: "Sallve cappo, ha quallche commpito per me?"
Braccinno: "Una missione"
Impiegatto: "Benne. Senntiammo"
Braccinno: "Ho saputo che Arancionne si vuole lanciare in una nuova attività"
Impiegatto: "Ah"
Braccinno: "Mmh… E ha assunto tutti voi"
Impiegatto: "Già"
Braccinno: "Ecco… Vorrei essere assunto anch’io"
Impiegatto: "Mmh…"
Braccinno: "Perché ‘mmh’?"
Impiegatto: "A dir la verrità il mio è statto un ‘mmh…’, con tre punntinni!"
Braccinno: "Mmh… Giusto. Va be’. Pensi che possa fare obiezioni?"
Impiegatto: "Possibbile. Arancionne è mollto serrio in quesste cosse. Non sarrà faccile connvinncerrlo"
Braccinno: "Già… Lo immaginavo. Non si lascia convincere facilmente. Be’ provaci. Questa è la tua missione!"
Impiegatto: "Va benne. Corro subbito da lui manon le garanntissco niennte"

E cossì mi sonno subbito fionndatto al BARCINNO dovve, comme oggni venerrdì, Arancionne mi sosstituissce deggnamennte. Dorrmivva sdraiatto sul bannconne. Ho preferitto non sveggliarrlo. Doppo due orre dorrmivva anncorra. Poi si è svegliatto:
Impiegatto: "Ciao Arancionne, venngo per connto di Braccinno. Vorrebbe essere assunnto annche lui nella tua nuovva attivvità"
Arancionne: "Va benne"

Questo venerdì Impiegatto presenta
Vasetti di miele salmonato – Conversazione pubblica(ta)

Stamattinna pressto nell’ufficcio di Braccinno:
Impiegatto: "Cappo… Buonngiorrno…"
Braccinno: "Già qui? Ma che hai?"
Impiegatto: "Non ho dorrmitto…"
Braccinno: "Come mai?"
Impiegatto: "Ho manngiatto troppo ierri serra"
Braccinno: "C’era una festa?"
Impiegatto: "No… Ma è venutto a trovarrmi Arancionne al BARCINNO"
Braccinno: "E quindi?"
Impiegatto: "Abbiammo cominnciatto a manngiarre"
Braccinno: "E poi?"
Impiegatto: "Abbiammo conntinuatto"
Braccinno: "E poi?"
Impiegatto: "Abbiammo terrminatto"
Braccinno: "E poi?"
Impiegatto: "Abbiammo ricominnciatto"
Braccinno: "Poi?"
Impiegatto: "Conntinuatto"
Braccinno: "Poi?"
Impiegatto: "Terrminatto"
Braccinno: "Mmh…"
Impiegatto: "E poi ricominciatto"
Braccinno: "…"
Impiegatto: "Conntinuatto"
Braccinno: "…"
Impiegatto: "Terrminatto"
Braccinno: "…"
Impiegatto: "E poi abbiammo…"
Braccinno: "Aspetta aspetta… Fino a quando hai intenzione di andare avanti con questa storia?"
Impiegatto: "Finno alla finne"
Braccinno: "E quanto manca alla fine?"
Impiegatto: "Pocco. La finne risalle a diecci minutti fa quanndo mi sonno sdraiatto sul bannconne del BARCINNO per cercarre di dorrmirre"
Braccinno: "Dieci minuti fa?"
Impiegatto: "Sì. Un seconndo doppo è suonatta la svegglia. Erro già vestitto e quinndi sonno venutto qui subbito"
Braccinno: "E adesso credi di riuscire a lavorare?"
Impiegatto: "No lo so…"
Braccinno: "Hai qualcosa da pubblicare?"
Impiegatto: "Quessta connverrsazionne potrebbe innteressarre al nosstro pubblico?"
Braccinno: "Mmh… Come ti sono sembrato?"
Impiegatto: "Un verro cappo!"
Braccinno: "Sicuro?"
Impiegatto: "Al 100%!"
Braccinno: "Bene. Scrivi e pubblica!"
Impiegatto: "Sarrà fatto!"
Braccinno: "Yeah!"